06.86978906 | indicazioni stradali

Occhiali da sole

Gli occhiali da sole sono dispositivi necessari per tutelare l’occhio dai raggi ultravioletti e per proteggere la vista dai fastidi che possono essere procurati dall’esposizione a una luce troppo intensa, ma sono anche un accessorio cult, centrale anche nei settori moda e design.Iride Ottica è il negozio giusto a cui rivolgersi per chi intende puntare all’eccellenza nella scelta dei propri occhiali da sole. Brand di alto livello e prodotti attentamente selezionati compongono infatti un’offerta particolarmente ampia e differenziata, anche per fasce di prezzo. Il target a cui si rivolge è inoltre anch’esso particolarmente esteso: dal giovane all’adulto, da chi preferisce uno stile classico a chi è più attento alle tendenze. Iride Ottica è, tra l’altro, per quanto riguarda l’occhialeria, l’unico rivenditore autorizzato del prestigioso marchio Cartier su tutto il litorale romano.

 

LA STORIA DEGLI OCCHIALI DA SOLE

Si può dire che i primissimi esemplari di occhiali da sole furono inventati dagli Inuit, popolazione dell’Artico che iniziò a creare una sorta di mascherine fatte di legno o con le ossa di animali e che avevano solo una piccola fessura che gli permetteva di vedere senza il rischio di essere accecati dal riverbero del sole sulla neve. In Cina lenti di quarzo fumé vengono utilizzate già dal XII secolo, mentre sembra che solo a partire dal 1700 a Venezia si cominciò a montare delle lenti scure – soprattutto verdi, prodotte nelle vetrerie di Murano – sugli occhiali per proteggere la vista dal sole: venivano chiamati “occhiali da gondola” perché erano utilizzati principalmente dalle donne e dai bambini delle famiglie nobili, durante i trasferimenti in gondola, per proteggersi dal riflesso della luce sull’acqua. Gli occhiali da sole conobbero poi un ampio utilizzo in campo militare, soprattutto per aviatori e piloti, ma il vero boom arrivò a partire dal 1929 anno in cui Sam Foster fondò la prima azienda che produceva occhiali da sole: questo accessorio conquistò prima i divi di Hollywood e subito dopo i loro fan e altre migliaia di persone su tutto il pianeta.